De Martino, Amministratore Delegato di Continental su presente e futuro della mobilità

Alessandro De Martino, AD di Continental Italia, ha illustrato i nuovi orizzonti della mobilità, dal modo di viaggiare green alle nuove tecnologie, toccando tutti i temi più dibattuti e d’attualità.

Nel suo discorso, riflette su come il confronto tra la propulsione elettrica e quella endotermica non sia al momento praticabile, se non si definiscono alcuni parametri la resa degli EV è assimilabile alle motorizzazioni tradizionali in ambito urbano, mentre ancora molto diversa è l’esperienza di viaggio sulle lunghe distanze autostradali. Pesa inoltre l’adeguamento infrastrutturale, ancora non pronto ad una elettrificazione di massa. Si va quindi verso una co-esistenza di sistemi di propulsione diversi per diversi ambiti e utilizzi, con grandi aree urbane più orientate all’elettrico e lunghe distanze – specie nel trasporto pesante – ancora dominate dalla propulsione endotermica.

Car sharing, tecnologie sempre più sviluppate, interconnessione continua. A fronte di queste condizioni, continueremo ad avere ancora auto di proprietà? La risposta di Alessandro De Martino è sì, soprattutto in un paese come l’Italia, dove l’intero sistema della mobilità si regge sulla proprietà di uno o più veicoli a persona, e dove il car sharing è una realtà viva e funzionante ma limitata solo alla dimensione urbana.

Chi deciderà il futuro della mobilità? Quali sono i player più influenti del mercato? Quali sono le innovazioni in ambito truck? Scopritelo nel video dell’intervento dell’Amministratore Delegato Continental.